Infinito del verbo essere - Incontri sul risveglio

 

Ci scivoliamo sempre sopra come su una saponetta bagnata, all’infinito del verbo essere, finendo immancabilmente con lo sbilanciarci indietro verso l’imperfetto (Io ero), o il passato prossimo (Io sono stato), quando non addirittura remoto (Io fui). 

E se non scivoliamo indietro, cadiamo ovviamente in avanti, proiettati verso il futuro semplice, declinato in tutte le sue persone: Io sarò, tu sarai, egli sarà…

Allora ci lanciamo all’inseguimento del presente, seguendo ogni possibile corso e usando ogni possibile tecnica per raggiungerlo; ma quanto è sfuggente l’attimo fuggente!

Così si srotola il filo prezioso della nostra vita, segnata da un sottile senso di mancanza che nessun nostalgico ritorno al passato, speranzoso slancio verso il futuro o centratura nel presente riesce a mettere a tacere.

Perché presente, passato e futuro non esistono se non nel sogno della persona, nell’illusione dell’Io che crea il tempo, l’idea di un percorso e il traguardo di un domani in cui finalmente sarà felice.

Una volta preso coscienza di questo meccanismo illusorio, ciò che rimane è il flusso della vita, senza più nessuno ad ingombrarla, a resisterle, a volerla manipolare o migliorare.

L’infinito del verbo essere.

INFO:

Il percorso sul risveglio prevede sette giornate scandite nell'arco dell'anno più un residenziale estivo di tre giorni.

 

DateSabato 26 Ottobre / Sabato 16 Novembre / Sabato 14 Dicembre / Sabato 11 Gennaio / Sabato 22 Febbraio / Sabato 21 Marzo / Sabato 18 Aprile 

Orario: 10-13 /14.30-17.30

Residenziale estivo: dal 2 al 5 Luglio 2020 (con inizio giovedì 2 luglio alle ore 18 e fine domenica 5 luglio alle ore 13).

 

Conduttore: Eric Minetto

 

Sede: Le giornate si svolgeranno in via Bianzé 25, a Torino. Il residenziale estivo presso il Centro Percorsi Dimora La Guardia a Monastero Bormida (www.dimoralaguardia.it)

 

Per info e iscrizioni:

ericminetto@libero.it

Cel. 335-8121360

(torna su)